Questo è l'uomo

Sentivo il bisogno di esprimere idee. Ho iniziato così a montare un progetto, forte, pesante, duro. “Ho iniziato” perché è un primo step di un lavoro che ho sviluppato in anni e in un luoghi del mondo diversi e che continuerò a portare avanti, ad incrementare, a cambiare, a evolvere. Luoghi in cui sono accaduti stermini di massa. Luoghi che hanno visto morire uomini, donne e bambini. O che ricordano la loro morte. Non sono andata appositamente in questi luoghi per fotografarli; sono loro che si sono trovati sul mio cammino durante momenti leggeri. L’hotel Goricina che si affaccia sulla spiaggia di Kupari a Dubrovnik. Il Ground Zero di New York.Il Memoriale dell’Olocausto a Miami Beach. Tre luoghi, tre periodi storici diversi, tre contesti diversi. Unico fattore comune: lo sterminio. Sono luoghi che si sono imposti davanti a me e mi hanno costretto a fotografare. Non ho potuto né voluto farne a meno. E ho deciso di esporre questo inizio proprio in occasione del Settantesimo anniversario della Shoah. Sono foto che raccontano e che testimoniano ciò che ho visto. Perchè nessuno dimentichi mai ciò che l’uomo è in grado di fare.

-

Contattami per ulteriori informazioni